0

Non è passato molto tempo dall’epico lavoro in due parti “Chronicles of the Immortals”, ed ecco che gli ormai storici alfieri del PROG METAL tedesco VANDEN PLAS presentano il loro nuovo album in studio, “The Ghost Xperiment: AwakenIng”.

1
Potrai acquistarlo cliccando :qui!!

L’uscita
del nono album del quintetto evidenzia l’alto livello
artistico e creativo del gruppo e, musicalmente, i
Vanden Plas offrono ancora una volta una perfetta
combinazione di HARD ROCK e MELODIC METAL,
mentre gli arrangiamenti orchestrali sono più in
sottofondo rispetto all’ultimo album, evidenziando
così l’aspetto più METAL dello stile del gruppo. Il
quintetto si avvicina così alle proprie radici, con più
elementi PROGRESSIVE METAL, riallacciandosi agli
album “The God Thing” e “Far Off Grace”! “The
Ghost Xperiment: AwakenIng” è basato su un
documentato esperimento sul paranormale. Il
personaggio principale della storia, creata dal
frontman Andy Kuntz, è Gideon Grace, costretto a
combattere continuamente per la sua vita contro le
inarrestabili ombre della “House of Rain”. Una
nuova entusiasmante saga PROG METAL da seguire!

0

“Exhibits” è l’attesissimo quarto album del trio svedese WORK OF ART.

1

Potrai acquistarlo cliccando qui!!

Dopo più di un anno e
mezzo di produzione e progettazione, ecco
finalmente pronto il nuovo “Exhibits”. I Work of Art
hanno debuttato nel 2008 con “Artwork”. Sbucato
dal nulla, l’album è riuscito immediatamente a fare
breccia nei cuori e negli stereo degli amanti del
MELODIC ROCK / AOR di tutto il mondo, rendendo
il trio una delle formazioni più promettenti del
genere. Il chitarrista e compositore principale
Robert Sall si è unito ai W.E.T, il progetto con Jeff
Scott Soto ed Erik Martensson degli Eclipse,
facendosi subito catapultare tra le celebrità del
genere! Dopo il successo di pubblico e critica, e
un’intensa attività live, arriva il nuovo e quarto
album in studio. “Exhibits” è un album che
racchiude tutto ciò che i Work of Art hanno creato
finora, con grandi brani dalle melodie impetuose ed
incredibile abilità strumentale. Sicuramente l’album
più ritmico e diretto della band, ma anche dotato di
momenti incredibilmente melodici e coinvolgenti.
Al disco partecipa il leggendario tastierista Vince
DiCola (l’autore dell’immortale pezzo “Training
Montage” della colonna sonora di Rocky IV)!

0

Per quasi trent’anni la DOOM METAL band inglese ESOTERIC ha spinto i limiti dell’intensità sonora del suo stile, pesante ed epico, tra il FUNERAL DOOM ed il DOOM DEATH anglosassone.

eso

Per quasi trent’anni la DOOM METAL band inglese ESOTERIC ha
spinto i limiti dell’intensità sonora del suo stile, pesante ed epico, tra il
FUNERAL DOOM ed il DOOM DEATH anglosassone. Dall’oscurità
allucinatoria dei loro doppi album degli anni ’90 all’epica espansiva
delle loro recenti opere, gli Esoteric non hanno mai compromesso il
loro obiettivo iniziale: scatenare il caos uditivo su ascoltatori ignari. Ecco adesso il loro settimo album, il
lavoro più completo realizzato fino ad oggi, “A Pyrrhic Existence”. 98 minuti di materiale nuovo, brani
dettagliati e stratificati con un alto livello di musicalità, con una produzione potente ed un giusto equilibrio tra
assoluta oscurità ed epica melodia evocativa. Per i fan di Evoken, Thergothon e Mournful Congregation.

0

Nel 2008, dopo quindici anni di pausa, i leggendari CYNIC, una delle primissime band a suonare METAL estremo con partiture PROGRESSIVE e FUSION, riemersero sulle scene con l’album “Traced in Air”.

1

Un
album di sublime bellezza, “Traced in Air” ha
mescolato la rinomata prodezza musicale dei singoli
componenti con lo splendore e la grazia, proponendo
un riffing innovativo fuso con la complessità ritmica
del JAZZ FUSION e la melodia del PROGRESSIVE
METAL. CYNIC presentano adesso un’edizione
rinnovata di “Traced in Air”. Con un sound ampliato

grazie al virtuoso bassista Sean Malone, che ha ri-
registrato tutte le parti di basso, ed al vibrante nuovo

mixaggio di Adam “Nolly” Getgood dei Periphery (già
a lavoro con Animals as Leaders, Devin Townsend,
Haken), oltre al mastering di Ermin Hamidovic,
“Traced in Air Remixed” sottolinea l’importanza del
disco nell’ambito del suo genere di appartenenza. In
oltre 3 decenni di carriera, i Cynic hanno conquistato
un sempre più crescente numero di fan, plasmando il
genere PROG METAL con la loro impressionante
creatività. “Traced in Air Remixed” non fa eccezioni,
portando il classico disco a nuove straordinarie
espressioni. Imperdibile per i fan di Porcupine Tree,
Atheist e Opeth.

0

CRYSTAL VIPER è la formazione HEAVY METAL polacca fondata dalla cantante, chitarrista e compositrice Marta Gabriel.

1

Con regolari tour e
partecipazioni a festival in più di 15 paesi, 6 album in
studio e una manciata di singoli ed EP pubblicati fin
dal 2007, la band si è fatta conoscere come una delle
più determinate e impegnate della sua generazione.
Se finora i Crystal Viper sono stati etichettati come
band NWOTHM (new wave of traditional heavy
metal), con il loro nuovo album “Tales of Fire and
Ice” presentano un approccio differente. La musica
del quintetto si è infatti evoluta drante gli anni e gli
album pubblicati e, partendo da un HEAVY METAL
molto TRUE e classico, si è trasformato in uno stile
più vario e melodico, con accenni POWER ed HARD
ROCK anni 80, sempre con la bella voce della singer
in primo piano. È iniziata una nuova era per i Crystal
Viper – più heavy, più intensa ma soprattutto, più
melodica!
Per fan di Warlock, Judas Priest, Jag Panzer,
Doro, Riot V, Dokken ed Helloween!

0

Fresco di successo di studio e tour con i The Pineapple Thief, il polistrumentista, compositore e frontman BRUCE SOORD ha iniziato a registrare il suo secondo album solista nell’aprile 2019…..

1

e in una ricca vena
creativa ha prodotto un ottimo successore del suo
debutto del 2016, “All This Will Be Yours”. Prendendo
elementi dai recenti sviluppi musicali di The Pineapple
Thief, oltre a un’ambiziosa serie di sperimentazioni del
suo stesso sound, “All This Will Be Yours” è un album
che incarna la personale e acustica visione di Bruce
Soord. Descritto dallo stesso artista come un disco
basato sull’osservazione, si ispira alla gioia provata alla
nascita del terzo figlio, una bambina nata a Yeovil
esattamente alla fine del tour dei TPT, ed al contrasto di
questa nuova “vita” con quella on the road. Il sound di
“All This Will Be Yours” comprende elementi di
produzione moderni e delicate chitarre acustiche
alternate a campionature. Immancabili anche in questo
disco le familiari vocalità di Soord, che mantengono
accessibilità e familiarità anche in momenti in cui il disco
si fa più fosco e impegnato. L’audio è stato registrato
come due pezzi lineari per replicare il piacere di
ascoltare un album in vinile, ed è stato masterizzato dal
membro dei The Pineapple Thief Steve Kitch. Per i fan di
The Pineapple Thief, Steven Wilson, Porcupine Tree,
Radiohead, King Crimson e Riverside.

0

Provenienti dalle montagne del North Carolina, i BASK suonano uno stile PROGRESSIVE PSYCHEDELIC SOUTHERN HARD ROCK descritto come attuale e cinematografico, con scorci di tonalità appalachiana e pesantezza emozionante.

1

Concettualmente, ogni
canzone su ‘III’ è ispirata da un brano di leggenda, folklore, o mitologia,
riesaminando personaggi e situazioni che sono spesso fraintesi o trascurati. I suoi temi principali includono
anche il mondo naturale, la ciclicità dell’esperienza umana, la vendetta e la sovversione delle norme sociali.
“III’ porta l’ascoltatore in un viaggio emotivo attraverso le sue numerose cime e valli. Esse Quam Videri. Per i
fan di Red Fang, Black Tusk ed Hark. Prodotto da Matt Bayles (Mastodon, Pearl Jam, Isis).

0

Continua la serie delle ristampe degli ANGEL, una delle vere cult-band della scena HARD ROCK americana degli anni 70.

1 _ 1
/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Dopo tre
album, il gruppo di Greg Giuffria ha virato il
proprio POMP ROCK dai toni HARD PROG verso uno stile più melodico ed
accessibile, realizzando “White Hot” nel 1978. Durante il tour di supporto all’
album gli Angel registrarono il live album “Live Without A Net”, uno dei più
grandi live album del POMP ROCK / AOR mai realizzati. La nuova versione
di “White Hot” della ROCK CANDY contiene 2 BONUS TRACK. Indispensabili!

0

Il nuovo album “Hallucinogen” inizia una nuova era per i BLUT AUS NORD, la misteriosa cult-band della scena BLACK METAL francese.

1


Il gruppo ha infatti
concluso il ciclo di clandestine dissonanze industrial
culminate nel disco “Deus Salutis Meae”, per muoversi
verso nuovi territori più melodici, trascinanti ed
atmosferici. Intrecciando cori onirici, inimitabili
sviluppi armonici, chitarre pulite, percussioni reali e
potenti, una bella dose di EXTREME PROGRESSIVE e
una più che gradita spavalderia rock and roll,
“Hallucinogen” è un disco BLACK METAL ampio e dalle
molte sfaccettature, che vede i Blut Aus Nord più
aperti che mai, pieni di vita e di sorprese.
“Hallucinogen” è il tredicesimo full length album, e
l’ennesimo universo coerente creato da una band che
si è allontanata da lidi familiari, estetica e comfort
zone per unire – con spirito dionisiaco – tutti gli
opposti possibili, il sotto/sopra, materia/nulla,
metropoli/montagna con la vastità dell’occhio della
mente, in questa aggiunta indispensabile alla loro
impareggiabile discografia.
Per fan di ENSLAVED, EMPEROR / IHSAHN, ULVER
(Bergtatt era), KING CRIMSON.

0

Dopo 40 anni un nuovo capolavoro dell’ Heavy Metal Band”Angel Witch” !!!

1


Il debutto del 1980 degli ANGEL WITCH su Bronze
Records è uno dei CAPOLAVORI dell’HEAVY METAL
classico ed è stato talmente influente da creare onde
d’urto tali da risuonare nei seguenti panorami Thrash,
Doom e Death Metal. Oggi, quasi 40 anni dopo, la band
rimane custode di uno stile che trascende il tempo e gli
archetipi. L’attuale formazione degli Angel Witch
comprende il leader e fondatore Kevin Heybourne
(voce, chitarra solista), Jimmy Martin (chitarra ritmica),
Will Palmer (basso), Fredrik Jansson Punkka (batteria),
il cui nucleo (Heybourne & Palmer) si è unito nel 2008,
producendo poi nel 2012 l’acclamato album “As Above,
So Below”. L’atteso successore di questo disco è
finalmente pronto, in uscita su Metal Blade Records.
Questa volta la band è andata fino a Leeds (UK) alla
Stationhouse per registrare “Angel of Light” assieme al
produttore James Atkinson (Gentleman’s Pistols /
Voorhees). Il risultato è una rivelazione: gli Angel Witch
sono rinati e tornati più potenti che mai, conservando
ogni iota della finezza melodica e dell’intrigo metafisico
che li elevava al di sopra dei loro contemporanei fin
dagli esordi.